Video dell’Associazione

Archivio

Calendario

aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Contatti Skype

Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
View my profile
Send me a file

“Nessuno resti indietro: poniamo fine alla violenza contro le donne” Convegno organizzato dal Comitato Promotore per il Club per l’UNESCO di Lecce

locandina violenza contro le donne copia

Il 25 novembre ricorre la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, proclamata dalle Nazioni Unite nel 1999.

L’UNESCO aderisce alle iniziative pubbliche che si svolgono in ogni parte del mondo in questa giornata, affermando che la violenza contro le donne e le ragazze è una delle violazioni più pervasive, persistenti e devastanti dei diritti umani, una forma estrema di discriminazione che impedisce alle donne di esercitare pienamente il loro diritto all’autodeterminazione  e compromette le loro prospettive di vita.

…continua a leggere “Nessuno resti indietro: poniamo fine alla violenza contro le donne” Convegno organizzato dal Comitato Promotore per il Club per l’UNESCO di Lecce

Il Club per l’UNESCO di Bisceglie celebra la Giornata mondiale della Filosofia a Napoli – 2° appuntamento in Rassegna 2017 AUTUNNO IN CAPPELLA le Culture – il Dialogo VIII Ed. dedicata a Lecce e Provincia, “ Isabella di Chiaromonte

Giornata mondiale della filosofia

Si è tenuto presso l’Appartamento Storico del Domenichino con successo, l’incontro con la Grande Storia che unisce  la Puglia a Napoli. Tema del 2° appuntamento in Rassegna 2017 AUTUNNO IN CAPPELLA le Culture – il Dialogo VIII Ed. dedicata a Lecce   e Provincia, “ Isabella di Chiaromonte duchessa e regina”, in collaborazione con l'Associazione Italoellenica, relatore lo storico prof. Luigi PALMIOTTI Presidente Archeoclub d’Italia Sede di Bisceglie. Il convegno inserito nell’850 Anniversario della Prima invenzione delle reliquie SS Martiri Patroni di Bisceglie (Mauro, Sergio e Pantaleone), ha celebrato  il World Philosophy Day UNESCO.

ok tavolo IMG_6978

…continua a leggere Il Club per l’UNESCO di Bisceglie celebra la Giornata mondiale della Filosofia a Napoli – 2° appuntamento in Rassegna 2017 AUTUNNO IN CAPPELLA le Culture – il Dialogo VIII Ed. dedicata a Lecce e Provincia, “ Isabella di Chiaromonte

“ΜΕ ΤΗ ΦΤΕΡΟΥΓΑ ΤΟΥ ΤΑΞΙΔΙΟΥ” L’ultimo libro della nostra Socia Fotinì Kaimaki è stato presentato ad Atene

172112_Me ti fterouga_ex_v4.indd

Ad Atene presso il Museo dell'Acropoli è stato presentato l'ultimo lavoro della Prof.ssa Fotinì Kaimaki, socia della nostra Associazione con un grande successo di pubblico. Il libro tratta del suo percorso di oltre 20 anni nelle regioni ellenofone d'Italia, quella Grecanica in Calabria e quella Grika del Salento. Il libro attualmente è disponibile solo in lingua greca, con l'auspicio di riuscire a poterlo far stampare anche qui in Italia in italiano.

Presentazione del libro: “Isolario Ellenico” di Fulvio Magurno

Isolario Ellenico

Rassegna Autunno in Cappella 2017 – Duomo di Napoli apertura 5 novembre ore 16

Manifesto Rassegna Autunno in Cappella Napoli

Partono due nuovi corsi di Neogreco a Sternatia e a Martano

Corso di lingua neogreca

Prima Presentazione dell’ultimo lavoro di Fotinì Kaimaki ad Atene presso il Museo dell’Acropoli il 10 novembre

Presentazione del libro di Fotini Kaimaki ad Atene

Giornata Internazionale UNESCO contro le povertà. Convegno a Lecce

17 OTTOBRE POVERTA LOCANDINA

Suoni e voci dell’antica lingua greca del Salento il 19 e il 25 agosto a Roca (Lecce)

“Calimera Nascosta” un libro di Silvano Palamà

Calimera Nascosta un libro di Silvano Palamà

Calimera Nascosta un libro di Silvano Palamà

La pubblicazione è frutto di ricerche, indagini, iniziate parecchi anni or sono ed oggi finalmente abbiamo la concretizzazione del volume Calimera Nascosta. Preannunciato in occasione della presentazione della pubblicazione di Pantaleo Palma su Calimera nell’Ottocento.La ricerca storica non è un romanzo, non è una invenzione, ma una costruzione nella quale ogni Petra Azza Parite, ogni pietra fa ingrandire il muro. Il libro si prefigge di offrire un contributo alla conoscenza del centro griko, ben sapendo che il contributo non sarà esaustivo e che non può essere definitivo.

La cultura militante, alla quale l’autore ha accennato in una pubblicazione precedente, significa, in questo caso, tanto lavoro svolto sul campo negli anni scorsi in un territorio dove è necessario leggere “le pietre” e, assieme alla ricerca, è indispensabile attivare azioni di sensibilizzazione e di recupero.Nella circostanza l’autore desidera ricordare l’attività svolta dal Circolo Culturale Ghetonia che opera nel Salento da trent’anni, nei modi più diversi.  A collaborare alla stesura del volume sono stati in tanti che hanno fornito un prezioso contributo e dato utili consigli e sono tutti rigorosamente e ampiamente citati.